Diego Parassole

I consumisti mangiano i bambini

I consumisti mangiano i bambini

La parodia di uno slogan storico diventa il titolo del nuovo spettacolo di DIEGO PARASSOLE. Un titolo esagerato? Forse, ma non troppo! Comico e umorista di impegno, Parassole ci ha abituato a spettacoli di contenuto sociale, ecologico e umano.

Con gli spettacoli teatrali CHE BIO CE LA MANDI BUONA, e SALDI DI FINE FUTURO, Parassole ha dimostrato di essere uno dei pochi comici italiani capace di unire l'umorismo elementare e quotidiano con argomenti difficili, scientifici, a volte persino tecnici. Non tutti si possono permettere di proporre sequenze comiche esilaranti che parlano di questioni molto complicate come: l'obsolescenza programmata, i meccanismi che entrano in gioco nel nostro cervello quando dobbiamo acquistare un prodotto e l'eccesso di consumi. Siamo entrati nell'epoca del "di più è meglio". E questa logica la applichiamo a tutto, anche al cibo, protagonista della seconda parte dello spettacolo.

"I consumisti mangiano i bambini" parla di questo: di come continuiamo a sopravvivere ascoltando più la pubblicità che il medico. Di come mangiamo ogni giorno il doppio di quello che ci serve. Del cibo che oggi rischia di essere un "prodotto" di pessima qualità, pensato più per essere venduto che per essere mangiato.

Così l'obesità sta diventando il "male del millennio".

Si perché oggi, sempre più spesso siamo sovralimentati e nello stesso tempo malnutriti. Ma noi possiamo fare molto, scegliendo cibi di miglior qualità, quando possibile biologici, e tornando a cucinare in prima persona. Parassole ci accompagnerà in un viaggio nel mondo dell'alimentazione con uno spettacolo "condito" coi contenuti degni di una conferenza scientifica, ma raccontato col ritmo e col divertimento dei migliori spettacoli comici.

Ma allora perché I CONSUMISTI MANGIANO I BAMBINI? Certo, è una provocazione. I consumisti non mangiano i bambini... però tutti da tempo stiamo mangiando il loro futuro. E peggiorando la qualità della nostre esistenze.

Possiamo vivere meglio... e senza troppe rinunce. Parassole ci propone di farlo col sorriso sulle labbra.

Perché imparare a ridere di noi stessi e dei nostri comportamenti poco pensati, può cambiarci la vita. E forse può cambiare anche il nostro girovita.

Per info e contatti:
Chiara Bianchi Dorta
+39 340 3667874

Umbrela